Menu Content/Inhalt
Home

Ultimissime !!!

Idee regalo low cost, rendere speciale il Natale, senza spendere una fortuna PDF Stampa E-mail
lunedì 16 dicembre 2019

ideeregalonatale.pngBiscotti fatti in casa, regali fai-da-te, e un’App. Chi l’ha detto  che per fare i regali bisogna spendere unafortuna?

Il conto allarovescia è ormai iniziato. D’altra parte i primi segni li abbiamo visticomparire già dopo la mezzanotte del 31 ottobre, quando qualche temerariovetrinista ha fatto fare capolino ai primi abeti addobbati a festa e alle primelucine colorate. Natale è nell’aria da un po’ e, volenti o nolenti, bisognafare i conti con la corsa ai regali.

Ma se ilvostro portafogli proprio non se la sente di sostenere spese consistenti persoddisfare i desideri delle persone care, sappiate che non per forza dovetetrasformarvi in odiatori seriali del Natale. L’alternativa c’è ed è il regalolow cost in grado conciliare il senso del dono tipico della festa con budgetdavvero alla portata di tutti.

Riciclare iregali di Natale, l'ultima frontiera del Second hand market

Regali pertutte le tasche

Vediamo quindidi trovare lo spunto giusto.

Se avete moltiamici ma poco budget, potete realizzare voi stessi i regali. Sciarpe fatte amano (su YouTube si trovano moltissimi tutorial, che rendono il lavorosemplicissimo), centro tavola realizzati con fiori veri lasciati ad essiccare equalche pigna, o collane realizzate intrecciando fili di perline. Largo allafantasia! In questo modo, ciò che state regalando non è soltanto un oggetto,magari acquistato frettolosamente, ma il vostro tempo e il vostro affetto.

Baratto, lo scambiodi regali alternativo

Tutti noisiamo pieni di oggetti superflui, che non usiamo o, addirittura, che nonricordiamo di avere. Perché, allora, non organizzare uno scambio dei regalidiverso, dove ognuno dona qualcosa di suo, purché funzionante e in buono stato?Un’idea divertente può essere quella di raccontare anche la storia di come si èvenuti in possesso di quel determinato oggetto. Così facendo, stiamo donandoqualcosa di nostro, di personale, condividendo anche una parte di vita.

Biscotti fattiin casa

I dolcipiacciono a tutti, e in questo particolare periodo dell’anno diventiamo tuttiun po’ più golosi. Fare i biscotti fatti in casa, magari facendosi aiutare daibambini ad impastarli e decorarli, è un idea dolcissima per trascorrere deltempo insieme, facendo qualcosa di divertente e creativo. Mettete anche deicanti natalizi come sottofondo, creerete un’atmosfera davvero magica! Ibiscotti poi, disposti in sacchetti natalizi, possono diventare ancheun’originale idea regalo, o lo snack da lasciare sotto l’albero a Babbo Natale,quando verrà a portare i doni.

Una grandecena con gli amici

Un’alternativaallo scambio dei regali può essere quella di organizzare una grande cena in cuiognuno porta qualcosa da bere o da mangiare, ad esclusione del padrone di casa,che offrirà ospitalità. In questo modo, si potrà festeggiare il Natale con chisi ama, condividendo il proprio tempo e il cibo. Per rendere la cena ancora piùspeciale, si potrebbe invitare una persona che non si vede da tanto, con la qualesi vorrebbero riallacciare i rapporti, o chi è solo o in difficoltà, e nonavrebbe la possibilità di sedere ad una tavola imbandita.

 

Infine la“chicca”, la PNP – Polo Nord Portatile. Si tratta di un’app scaricabilegratuitamente per iOS e Android, che consente di creare video messaggi diauguri personalizzabili, fatti direttamente da Babbo Natale! Un’originalealternativa al classico messaggino su WhatsApp.

Sonodisponibili scenari per grandi e per bambini, che sicuramente resteranno abocca aperta, sentendo Babbo Natale pronunciare il loro nome! È, inoltre,disponibile anche una versione Premium, che consente maggiori opzioni dipersonalizzazione e più scenari tra i quali scegliere, compresa la chiamata daBabbo Natale in diretta dalla slitta la sera della Vigilia.

Ci sentiamo disegnalare questa applicazione non solo per la sua originalità (siamo certi cheun biglietto d’auguri da Babbo Natale in persona strapperebbe un sorriso agrandi e piccini) ma anche perché PNP devolve parte del ricavato dalla venditadei servizi Premium ad ospedali e reparti pediatrici.

Un modo perfare degli auguri diversi dal solito e molto creativi, ma anche un’occasioneper aiutare tanti bambini che stanno affrontando un momento difficile.

 

Fonte: HelpConsumatori

 

Tesseramento 2020

adoc_tesseramento_2020.jpg

Guide Adoc

guide-adoc-compressor.jpg

Salva Famiglie

immagine.png