Menu Content/Inhalt
Home

Ultimissime !!!

Bonus bollette, Arera: «solo il 36% delle famiglie ne usufruisce». Le reazioni delle associazioni de PDF Stampa E-mail
giovedì 04 luglio 2019

bonus0607.pngSono 2,2milioni le famiglie che avrebbero le carte in regola per avere accesso al bonusbollette. Tuttavia, di queste, solo 800 mila nuclei familiari (il 36%) hannoeffettivamente usufruito del bonus elettrico.

In virtù diquesti dati, il Presidente dell’Autorità di Regolazione per l’Energia el’Ambiente, Stefano Besseghini, ha sottolineato nella Relazione annuale, lanecessità che Governo e Parlamento facciano il possibile per ampliare l’accessoall’agevolazione in bolletta.


 


L’ideale, dicel’Autorità alla presentazione della Relazione annuale, è che «sia approvata alpiù presto una norma, aperta anche al fattivo contributo degli enti locali, checonsenta l’efficiente scambio telematico tra la banca dati INPS e quella delSistema Informativo Integrato procedura che, introducendo elementi diautomatismo nell’assegnazione del bonus, aumenterebbe la platea dei beneficiarie determinerebbe una significativa riduzione dei costi di gestione delsistema».


Le reazionidelle associazioni


 


Laprecisazione di Arera sul bonus energia è stata accolta con grande favore dalleassociazioni dei consumatori.


 


    «È inaccettabile e vergognoso che il 64% degliaventi diritto non usufruisca del bonus sociale per la luce e il gas o perchénon informato dei suoi diritti o perché è farraginoso l’iter burocratico dipresentazione della domanda», afferma Marco Vignola, responsabile del settoreenergia dell’Unione Nazionale Consumatori.


 


Da annil’associazione chiede al legislatore di intervenire per consentire l’incrociodelle banche dati dell’Inps con quelle del Sistema informativo integrato, inmodo da poterlo dare in automatico.


Marco Vignola,responsabile del settore energia dell'Unione Nazionale Consumatori.


Marco Vignola,responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.


 


Ad avviso diAdiconsum, per ampliare la platea dei consumatori, l’automatismo dei bonussociali di luce, gas e acqua rappresenta un tassello importante nella lottaalla povertà energetica, un fenomeno in crescita anche nei Paesi piùsviluppati, tanto che solo nel nostro Paese, i poveri energetici sono più di 5milioni.


 


SecondoAdiconsum, affinché la lotta alla povertà energetica sia efficace, oltreall’automatismo sono da rivedere gli sconti in bolletta in modo da ampliare laplatea degli aventi diritto.


 


Inoltre,Adiconsum, in un’ottica di tutela del consumatore a tutto tondo, chiedel’istituzione di un Fondo sociale che si potrebbe realizzare con le giacenze difine anno, con gli arrotondamenti annuali delle bollette e con l’energiasospesa (chi può paga per chi non può).


 


Il Codacons sisofferma invece sulle tariffe e gli oneri di sistema che continuano ad esserepresenti in bolletta.


 


    «Nel 2018 -sottolinea l’associazione- lefamiglie italiane hanno pagato per la fornitura di gas il 20,8% in più rispettoalla media Ue».


 


L’Italia è aiprimi posti della classifica dei paesi Ue dove luce e gas costano di più: siamoinfatti al 5° posto in Europa per il gas più caro, preceduti solo da Svezia,Danimarca, Paesi Bassi e Portogallo (al 7° posto per l’elettricità piùcostosa), e nel corso del 2018 le famiglie italiane che rientrano nel “mercatotutelato” hanno subito una maxi-stangata complessiva pari a 1,32 miliardi dieuro a causa dei rincari dell’elettricità (+11,12%) e del gas (+13,67%).


Bolletteenergia e onori di sistema


Bolletteenergia e onori di sistema


 


«Ad aggravaretale situazione, l’eccessiva pressione fiscale vigente sulle fornitureenergetiche in Italia – prosegue il Codacons – Su ogni fattura del gas gliitaliani hanno pagato nel 2018 il 38,68% di imposte e oneri, e il 27,62% ditasse su ogni bolletta dell’elettricità. Ciò significa che su una spesa media annuaper l’elettricità pari a 552 euro, la famiglia “tipo” ha pagato 152,4 euro diimposte; per il gas a fronte di una bolletta annuale media di 1.096 euro, lastessa famiglia ha versato addirittura 424 euro di tasse. Complessivamente nel2018 le famiglie del mercato tutelato hanno versato 5,4 miliardi di impostesulla fornitura di gas e 2,6 miliardi di euro di tasse e impostesull’elettricità».


 


Fonte: HelpConsumatori

 

Tesseramento 2019

adoc_2019.jpg

Guide Adoc

guide-adoc-compressor.jpg

Salva Famiglie

immagine.png