Menu Content/Inhalt
Home

Ultimissime !!!

Viaggi: al via campagna per i diritti viaggiatori “You’re right – È un tuo diritto” PDF Stampa E-mail
giovedì 27 giugno 2019

youreurigh.pngChe siparta zaino in spalla o con mille valigie, per un tour cittadino o in un resortda sogno, mai più brutte sorprese e reclami inascoltati.

Questa lapromessa della Campagna di sensibilizzazione e informazione You’re right – È untuo diritto, promossa dalla Direzione generale della giustizia e deiconsumatori della Commissione Europea. L’iniziativa punta i riflettori suidiritti dei consumatori e viaggiatori, legati all’acquisto di pacchetti diviaggio online con volo e pernottamento.


 


La campagna,col supporto di Altroconsumo, è partita dall’Italia e vuole informare icittadini della normativa del 2015 (entrata in vigore nel 2018), che offretutele ai consumatori in tema di viaggi. Per un anno riguarderà dieci paesidell’Unione europea (Bulgaria, Danimarca, Grecia, Spagna, Italia, Portogallo,Cipro, Romania e Slovenia) e si concentrerà su tre punti fondamentali: viaggi apacchetto, pubblicità ingannevole e diritto di recesso dall’acquisto entro 14giorni.


 


L’Italia,primo paese a partire, già da questo mese di giugno, ha messo in campo attivitàdi promozione incentrate sul tema dei pacchetti viaggio. “Scopo della campagna– informa una nota – è informare i cittadini viaggiatori della direttiva del2015, entrata in vigore nel luglio del 2018, che ha introdotto per la primavolta il concetto di “accordo di viaggio collegato”, promuovendo, per gliacquisti online combinati presso uno stesso fornitore (sostanzialmente laformula volo + hotel), tutti i diritti prima applicabili solo ed esclusivamentealle formule “pacchetto”, promosse nelle agenzie di viaggio. Un grande passo inavanti in materia di tutela per tutti i viaggiatori, perché in grado digarantire un’ottima assistenza a livello nazionale e transfrontaliero. IlCentro europeo dei consumatori (ECC) nel paese di residenza, infatti, puòconsigliare i consumatori sulle possibili misure da adottare in caso dicontroversie, e addirittura provare a risolvere attivamente il caso attraversola rete ECC con atto di mediazione”. La direttiva pone poi l’accento anchesulle pubblicità ingannevoli e sulla restituzione in 14 giorni dei beniacquistati.

 

Tesseramento 2019

adoc_2019.jpg

Guide Adoc

guide-adoc-compressor.jpg

Salva Famiglie

immagine.png